Gastrite cronica

Descrione del consulto 

Titolo:
Gastrite cronica
Quando:
06.03.2012
Categoria:
Gastroscopia

Descrizione

Buonasera, ho trent'anni e da qualche anno soffro di gastrite cronica. L'ultima gastroscopia (eseguita l'anno scorso) indicava una gastrite lieve,mentre quella eseguita precedentemente indicava una gastrite cronica severa. Ho ripreso con il lansoprazolo da 30 mg 1cp/die al mattino da due settimane xe sono tornati i sintomi. Sensazione di forte peso al petto, nausea, vuoto allo stomaco, insonnia, extrasistole dopo cena soprattutto quando mi stendo. Sotto sforzo (es camminando in montagna) episodi di malessere generale, tachicardia passeggera e forte nausea che passa parzialmente dopo essermi fermata dallo sforzo e mangiando qualcosa come un pacchetto di crecker e bevendo. Vorrei sapere se c'è una dieta che posso seguire per aiutarmi a stare meglio. Il mio medico di base si è limitato a prescrivermi il farmaco per 4 settimane dicendo che non avevo bisogno di fare una visita dal gastroenterologo dal momento che sappiamo già quale sia il mio problema. Mi ha consigliato poi di non mangiare pomodori e cioccolato, alimenti che ho subito tolto dalla mia dieta ma senza ottenere per il momento benefici. Può aiutarmi? Vorrei capire se ci sono altri accorgimenti alimentari e di vita per la mia patologia e se è necessario che periodicamente faccia degli accertamenti diagnostici. Ringraziandola per la Sua attenzione le porgo cordiali saluti.

RISPOSTA

Sarebbe importante sapere se è presente helicobacter pylori e nel caso se è stato eradicato, inoltre la gastroscopia descriveva anche una esofagite da reflusso? Se la sintomatologia persiste una rivalutazione endoscopica o eventuali ulteriori accertamenti credo siano indicati, soprattutto in assenza di risultato sui sintomi nonostante la terapia attuale.



Torna alla lista dei Consulti