logo
Prenota una visita o un esame

Reflusso gastroesofageo: sintomi

DOMANDA

Buonasera dottore, le scrivo perché ormai da qualche anno ho problemi allo stomaco: nausea, pesantezza, gonfiore e bruciore dopo aver mangiato certi cibi (tipo pomodoro). Dall’anno scorso si è aggiunto anche uno strano dolore al braccio sinistro che non sembra dipendere dal cuore (dall’elettrocardiogramma).A gennaio mi sono recata al pronto soccorso per il forte mal di stomaco e dolore al braccio sx ma mi hanno solo detto che non dipendeva dal cuore…. Negli ultimi 3 mesi si sono aggiunti anche problemi di stipsi e ogni tanto ho la bocca amara. Inoltre qualche anno fa sono risultata positiva al test dell’Helicobacter pylori e ho provato 3 volte a debellarlo con il mix antibiotico prescrittomi dal medico di famiglia…ma puntualmente dopo ogni cura, al test del respiro, il valore di H.p. risultava più alto; alcuni medici mi hanno consigliato di convivere con questo problema; inoltre mi sono sottoposta a gastroscopia 3-4 anni fa e la diagnosi è stata di una lieve gastrite. Ad oggi visto che ho ancora problemi, mi hanno consigliato di sottopormi di nuovo a esame endoscopico ma mi rifiuto categoricamente di farlo con il metodo classico dopo lo shock subito la volta scorsa…quindi vorrei un consiglio da lei ed eventualmente vorrei sottopormi a gastroscopia trans-nasale . La ringrazio per la cortese attenzione.


RISPOSTA DEL MEDICO

i suoi sintomi sono fortemente allineati con le “classiche” sintomatologie di paziente con problemi di reflusso. Tali problematiche infatti non solo possono sfociare nelle sintomatologie quali nausea, gonfiore e bruciore ma anche in disturbi quali appunto quelle che lei mi ha descritto avere (dolori al petto, al braccio ecc..). Concordo quindi con chi le ha consiglio di eseguire l’esame, senz’altro un’attenta valutazione di carattere diagnostico può fornire elementi certi circa la sua situazione clinica soprattutto in merito alla presenta o meno dell’H.P. . In tal senso bisognerà valutare quale terapia farmaceutica sarà più adatta alla sua situazione. Farei infatti estremamente attenzione prima di parla di “impossibilità” di risoluzione della problematica: la fase di diagnosi dovrà essere affrontata con estrema cura e attenzione vista la situazione regressa.

CONTATTI

Chiamaci

Servizio disponibile dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00. Sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Fatti richiamare

Inserisci il tuo numero, ti richiameremo entro 1 ora lavorativa:

Scrivici su:

whatsapp-follow

Whatsapp 3668771864

Ti risponderemo entro 8 ore lavorative

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00. Sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Compila il Form:

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del regolamento europeo del 27/04/2016, n. 679 e come indicato nel documento normativa sulla privacy e cookies

Seguici su: