logo
Prenota una visita o un esame

Problemi allo stomaco e all’intestino

DOMANDA

Salve Dottore. Esattamente un anno fa, dopo 2 mesi di indigestioni e problemi allo stomaco e all’intestino, mi sono sottoposta ad una gastroscopia con biopsie e colonscopia che hanno rilevato cardias incompetente e piloro beante. per il resto tutto nella norma. Dopo una cura di 9 mesi con pantorc da 20 mg la mattina, (a parte un paio di mesi 40 mg) a Ottobre di questo anno, dopo un periodo di grande stress probabilmente o forse per il cambio di stagione o non lo so (per me è tutto nuovo) tutto ha iniziato a peggiorare. Gastrite fortissima, forse influenza intestinale, che poi ha generato problemi giornalieri di digestione, pesantezza allo stomaco, ma soprattutto continue eruttazioni e gorgoglii ,con una media di un’eruttazione anche al minuto, e digestioni dopo 4-5 ore. Dopo due mesi ,ancora nulla è tornato come prima (quando facevo la cura con 20 mg di pantorc la mattina). La mia alimentazione è migliorata, non bevo caffè ne’ alcolici, nè bevande gassate. Lavoro in un asilo quindi la colazione ed il pranzo sono sempre molto sani e poco grassi. Già pesavo poco, ora peso ancora meno. Sono alta 1 .66 e peso 51 chili. L’unica pecca è che la sera mangio un pò più grasso e capita spesso che vado a cena fuori. Cerco di contenermi per quel che mi èpossibile, ma sicuramente non è facile.= Qualche giorno fa,il Dottore mi ha prescritto pantorc 40 mg per 6 mesi (premetto che era qualche giorno che ero ritornata a 20 mg e stavo bene) , peridon prima di pranzo e cena per tre mesi,i primi 10 giorni del mese (già fatto questo tipo di cura con il peridon e non ho riscontrato differenze significative dalla sua assunzione o meno,e non so perchè il dottore me l abbia prescritto nuovamente) e… io ho notato da una settimana a questa parte quasi, solo peggioramenti. I gorgoglii e le eruttazioni, soprattutto,continuano con una frequenza esagerata, sia se mangio tanto sia se mangio poco (pesce lesso, carote crude, zucchine alla griglia) . Ora le chiedo prima di tutto un parere, cortesemente, perchè credo sia il caso di scegliere il mio medico per ora e per il futuro, che mi segua passo passo con interesse e dedizione, tenendo conto della Mia individualità, i miei momenti di stress e le Mie abitudini alimentari, che credo facciano una significativa differenza. Pertanto chiedo un suo parere medico, sperando di averle fornito tutte le informazioni necessarie. Aggiungo inoltre che ho solo 26 anni, e mi preoccupa molto il fatto di assumere medicine per tutta la vita e di non poter guarire. che ne sarà del mio stomaco tra 15 anni di pantorc e indigestioni quotidiane? e tra 30? e tra 50? sono così giovane che uno stomaco già così messo male mi sembra assurdo. Ho bevuto, fumato e mangiato tanto nella mia vita, ma tutto con moderazione insomma. Attendo con ansia una sua risposta, sperando di ricevere consigli utili. Cordiali saluti.


RISPOSTA DEL MEDICO

I sintomi che descrive orientano verso un problema prevalentemente colico oltre alla sintomatologia dispeptica già nota. Ritengo opportuno effettuare una visita specialistica nel corso della quale si potrà stabilire un programma terapeutico più preciso ed eventuali ulteriori indagini.


CONTATTI

Chiamaci

Servizio disponibile dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00. Sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Fatti richiamare

Inserisci il tuo numero, ti richiameremo entro 1 ora lavorativa:

Scrivici su:

whatsapp-follow

Whatsapp 3668771864

Ti risponderemo entro 8 ore lavorative

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00. Sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Compila il Form:

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del regolamento europeo del 27/04/2016, n. 679 e come indicato nel documento normativa sulla privacy e cookies

Seguici su: