L’utilità della Gastroscopia

La gastroscopia transnasale è sensa dubbi l’esame fondamentale per la diagnosi della maggioranza delle malattie dell’apparato digerente. Infatti:

  • Per quanto riguarda l’esofago, la gastroscopia è utile diagnosticare una eventuale esofagite (parliamo cioè delll’infiammazione della membrana che riveste l’esofago o il cardias), per individuare il reflusso gastro-esofageo (ossia la risalita di materiale acido dallo stomaco verso l’esofago che può provocare lesioni nelle strutture coinvolte), ernia iatale (risalita in cui una porzione di stomaco sale nel torace attraverso il diaframma).
  • Per lo stomaco, serve a determinare la presenza di:
    • Helicobacter pylori, il batterio responsabile dell’ulcera, che può essere debellato attraverso l’uso di antisecretivi e antibiotici;
    • ulcera gastrica, lesioni più o meno piccole della mucosa dello stomaco;
    • gastrite, l’infiammazione che colpisce la mucosa dello stomaco
  • Per il duodeno, si rivela utile per scoprire:
    • l’ulcera duodenale: l’esame rileva eventuali lesioni al duodeno;
    • la celiachia, l’intolleranza al glutine, proteina contenuta nei cereali, che provoca infiammazione costante e malassorbimento. Serve anche a scoprire tumori a stomaco, esofago, duodeno (rari).

Video di una Gastroscopia Transnasale (Eseguita dal Dr. Mangiarotti)

Clicca QUI per prenotare un esame o richiedere maggiori informazioni