logo
Prenota una visita o un esame

Gastroscopia come metodo di screening

L'importanza della prevenzione del tumore allo stomaco: in Italia sempre più pazienti ricorrono alla Gastroscopia come metodo di screening.


Da una recente ricerca condotta dal portale www.gastroscopiatransnasale.it, sito specializzato per la gastroscopia appartenente al portale per la prenotazione di prestazioni mediche presso centri d’eccellenza selezionati www.eccellenzamedica.it, nel periodo da Gennaio 2020 ad Agosto 2020 è stato rilevato un marcato aumento del numero di richieste di gastroscopie finalizzate allo screening rispetto al periodo precedente (Gennaio 2019-Agosto 2019). La ricerca, in particolare, ha rilevato un incremento pari cioè al 24% di richieste in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Si tratta di un dato molto importante, che fornisce evidenza sul crescente interesse, da parte della popolazione italiana, nell’attività di screening per le malattie del tratto gastro intestinale


Ricordiamo in cosa consiste la gastroscopia e vediamo perché è così importante per la prevenzione del tumore allo stomaco.


La Gastroscopia è un esame endoscopico che permette di osservare il tratto superiore dell’apparato digestivo; viene eseguita da un medico specialista, capace di usare l’endoscopio per individuare i problemi del tratto superiore dell’apparato digerente. 


E’ bene sapere che la diagnosi di tumore allo stomaco è possibile esclusivamente tramite la gastroscopia, poiché il medico specialista, attraverso l’endoscopio, ovvero una sonda flessibile inserita all’interno della cavità orale oppure nel naso (gastroscopia transnasale), può non solo osservare il tratto superiore dell’apparato digestivo e quindi identificare precisamente l’eventuale massa tumorale ed indicarne precisamente la sede, ma può prelevare uno o più frammenti per sottoporli a successivo esame istologico.


Il tumore allo stomaco è uno dei più comuni in tutto il mondo, con circa 22.220 nuovi casi diagnosticati ogni anno solo negli Stati Uniti.


In Italia si stima che ogni anno vengano diagnosticati 8.400 tumori allo stomaco negli uomini e 6.100 nelle donne con incidenza maggiore tra le classi sociali più basse, anche se è in ribasso (circa 5 per cento ogni cinque anni).


Non esiste una causa unica che può indurre lo sviluppo del tumore allo stomaco, diventa pertanto importante assumere una serie di comportamenti che possono aiutare a prevenirlo: ad esempio un'alimentazione di tipo mediterraneo, con abbondante frutta e verdura e poca carne alla griglia, evitare il consumo di sigarette.


La ricerca sta lavorando per migliorare la sopravvivenza dei pazienti con tumore allo stomaco. Se il tumore è limitato alla sottomucosa dello stomaco e non vi sono metastasi, la sopravvivenza a 5 anni è del 90 %. In caso di cancro gastrico a uno stadio avanzato, la sopravvivenza a 5 anni scende a circa il 25 %.


NB: Le informazioni contenute in questo articolo sono da considerarsi puramente informative e NON sostituiscono il parere di un medico.


CONTATTI

Chiamaci

Servizio disponibile dal Lunedì al Sabato dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Fatti richiamare

Inserisci il tuo numero, ti richiameremo entro 4 ore lavorative:

Scrivici su:

whatsapp-follow

Whatsapp 3311232150

Dal Lunedì al Sabato dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Compila il Form:

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del regolamento europeo del 27/04/2016, n. 679 e come indicato nel documento normativa sulla privacy e cookies

Seguici su: